Mia esperienza installando Mint in dualboot con Windows 8

Italian Forum

Mia esperienza installando Mint in dualboot con Windows 8

Postby bebbo on Tue Jul 15, 2014 5:00 pm

Ciao a tutti e ben ritrovati, spero che queste mie considerazioni possano essere di aiuto a chi incontra difficoltà nell'installare Mint a fianco di WIndows. Vorrei condividere quella che è stata la mia esperienza da neofita installando LinuxMint in una partizione del disco, con l'altra partizione dedicata a Windows 8 e nel contempo porre alcune domande. Dopo varie peripezie dovute a mia inesperienza sono riuscito nell'intento di far convivere i due sistemi operativi nello stesso disco. Innanzitutto, durante tutti i tentativi di installazione, ho sempre installato Windows8 per primo, per poi passare all'installazione di Mint, preparando le partizioni direttamente dall'utilità proposta dal live cd in fase di installazione. Ebbene, ogni qualvolta predisponevo e formattavo le partizioni necessarie per Mint, accadeva che il boot loader non partisse, e si avviasse Mint, perfettamente funzionante, ma senza che potessi scegliere Windows8.
Quando invece, durante l'ennesimo tentativo, ho predisposto e formattato le partizioni da dedicare a Mint utilizzando Gparted, ecco che a fine installazione il boot loader è finalmente comparso.
In pratica, inizialmente installavo Windows8 per primo, poi partizionavo il disco sempre da Windows 8 e poi installavo Mint.
Riassumento, ho notato che, formattando con Gparted le partizioni da dedicare a Mint, il problema relativo al boot loader viene risolto.
Adesso ho i due sistemi operativi perfettamente installati, con grub2 come boot loader.
Questo lo screen del disco
http://oi59.tinypic.com/348ixq9.jpg

Mi sembra tutto piu' semplice. Non c'è piu' quella partizione da 250 mega che, a detta di alcuni serviva per il boot loader, sembra invece che il boatloader sia ora nella /dev/sda da 2.1 mega

LinuxMint e Windows8 sono perfettamente installati e funzionano a dovere, con mia grande soddisfazione, sopratutto per quanto riguarda LinuxMint17 Qiana Xfce, agile e veloce nonchè stabilissimo.

La domanda che vorrei porre è: possibile che l'utilità di preparazione delle partizioni contenute nel cd live, in fase di installazione, non faccia il suo dovere fino in fondo, e che sia necessario Gparted perchè le partizioni siano veramente pronte ad accogliere Mint con bootloader funzionante?
grazie
bebbo
Level 1
Level 1
 
Posts: 4
Joined: Sat May 24, 2014 4:22 am

Linux Mint is funded by ads and donations.
 

Return to Italiano (Italian)

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 2 guests